Follow Us:

Phone +39 0341 286073
Mail [email protected]

Back To Top
Progressive Web App

Progressive Web App

Sii un pioniere con una Progressive Web App

progressive-web-app

“Temo il giorno in cui la tecnologia andrà oltre la nostra umanità.”

(Albert Einstein)

Le Progressive Web App saranno una rivoluzione silenziosa e inconsapevole per molti utenti. Per tutte le aziende che le adotteranno, invece, una scelta consapevole e fortemente voluta.

Progressive Web App: cosa significa “Progressive”?
La musica c’entra qualcosa?

Non esattamente, anche se sia in musica che in programmazione per progressive intendiamo “dotata di diversi livelli o strati”. Il web design, basato sul miglioramento progressivo, ribalta l’approccio classico che recitava: prepara le tue versioni per il web di oggi, “top performing”, e gli utenti con dotazioni meno aggiornate vedranno qualcosa “in meno”.

Ora invece, viene creato un nucleo basico di informazioni, sempre valido, che viene arricchito a seconda delle potenzialità del browser utilizzato. Quindi si programma un nucleo di informazioni e progressivamente si aggiungono livelli.

Il vantaggio di questo approccio è la massima fluidità e la facilità di aggiornamento: un contenuto con discrete opportunità di avere una fruizione sempre al top, indipendentemente dal momento di release del contenuto stesso, riesce ad arricchire armoniosamente elementi al nucleo di base.

Il parallelo con la musica prog, resta ancora valido. Ma non è l’unico parallelismo interessante.

progressive-web-app_notification

Progressive Web App: una, due, o tre novità?

Alla ricerca “Progressive Web App”, nell’ Aprile 2019, Google posiziona 2 contenuti in prima pagina. Uno di questi, se non ha ancora avuto la tua attenzione, probabilmente la merita. Noi proviamo a riassumere i numerosi vantaggi. Google, che ama la sintesi, ne presenta 3: Affidabili, Veloci, Coinvolgenti.

In concreto questo significa poter:

  1. Trasformare un sito in un’app, senza dover passare dagli stores.
  2. Renderla fruibile senza dover investire grosse cifre in sviluppo e promozione.
  3. Offrire contenuti customizzati sulla base delle preferenze del singolo utente, e poter comunicare tramite notifiche invece che tramite mail.

Progressive Web App e piante pioniere: alcuni esempi

Le specie pioniere riescono a insediarsi per prime su terreni di recente formazione, derivati da frane o colate laviche, dune costiere o terreni in cui la vegetazione sia stata distrutta da incendi.

Il terreno di sviluppo delle Progressive Web App è in realtà consolidato da molti anni e solo l’applicazione al contesto app è “recente”. Quindi non esistono rischi di instabilità di queste strutture. Sarà semplicemente la fruizione del web del presente-futuro, probabilmente dei prossimi 3 anni o più.
Le piante pioniere tuttavia modificano il terreno e lo rendono più adatto ad altre specie più “delicate” che si insedieranno successivamente. E’ necessario questo passaggio?
I pionieri delle Progressive Web App, ad oggi sono grandi nomi del web “di frontiera”: AliExpress, Uber, YouPorn per citare i più memorabili (ma ci sono anche Twitter, Pinterest, Starbucks).
Mentre ci stai leggendo tuttavia, altri si sono già mossi in questa direzione. Forbes, insieme a Lancome è una delle prime realtà “tradizionali” che si è già mossa su questa strada.

Non serve essere un big della comunicazione per trarre vantaggi dalle Progressive Web App: per moltissime aziende anche b2b ci sono elementi interessanti. Pensa ad un catalogo corposo che diventi di fruizione immediata, e che consenta di inviare notifiche sugli aggiornamenti sulle linee consultate, o di informare la forza vendite in tempo reale. Con investimenti alla portata di tutte le PMI italiane. Innovazione, in pianta stabile.

progressive-web-app_2
PWA o sito web? In base alle tue esigenze sapremo consigliarti il meglio per te